Alla festa di Beckham brinda la Francia

Cattive notizie per l’Italia dalle amichevoli internazionali: vincono tutte le rivali del nostro girone all’Europeo. L’Olanda vince 4-3 una partita pazza contro l’Austria dopo essere stata sotto di tre gol: ci pensano Huntelaar, Heitinga e due volte Vennegoor of Hesselink a rimontare gli austriaci. La Romania liquida facilmente la Russia per 3-0: con gli «italiani» Chivu e Mutu in campo (il nerazzurro per 45’), sono Marica e Niculae (doppietta) ad affossare i russi di Guus Hiddink.
In uno Stade de France commosso per la scomparsa di Thierry Gilardi, telecronista della nazionale francese, vince la Francia sull’Inghilterra grazie al rigore (assegnato per fallo di James su Anelka) segnato da Ribery al 32’ del primo tempo: la squadra di Domenech gioca a intermittenza e sfrutta il buon momento del trequartista del Bayern Monaco, con Trezeguet evanescente (comunque applaudito fortemente dal pubblico). L’Inghilterra (amara la 100ª presenza di Beckham in nazionale) dimostra di essere piuttosto solida ma di non disporre di giocate offensive, gli unici pericoli arrivano dagli inserimenti di Gerrard. Il gol subìto arriva da un errore di Terry: chissà quando si è trovato di fronte Capello negli spogliatoi...
Le altre amichevoli raccontano di un Brasile-Svezia organizzato dai sudamericani per ricordare i 50 anni dalla vittoria del primo Mondiale proprio sugli svedesi. Ma soprattutto racconta dell’ennesimo esordio con rete del milanista Pato: suo il pallonetto di sinistro da fuori area che al 27’ della ripresa guida i brasiliani alla vittoria in una partita piuttosto brutta, giocata male da entrambe le squadre. Vince l’Argentina in Egitto: prima Aguero su errore della difesa avversaria e poi Burdisso di testa spengono i sogni degli africani che pure non avevano giocato un brutto primo tempo. Molto bene anche la Germania di Joachim Low che in trasferta stende la Svizzera con un secco 4-0: di Klose, Gomez (due gol) e Podolski le segnature tedesche.

Altre partite: Bielorussia-Turchia 2-2, Bulgaria-Finlandia 2-1, Danimarca-Repubblica Ceca 1-1, Irlanda del Nord-Georgia 4-1, Lussemburgo-Galles 0-2, Polonia-Usa 0-3, Portogallo-Grecia 1-2, Scozia-Croazia 1-1, Ungheria-Slovenia 0-1, Ucraina-Serbia 2-0 (l’1-0 è di Shevchenko).