In festa con le bolle di sapone

«Ponte dell’immacolata» all’insegna dello straordinario anche per la «Città dei bambini e dei ragazzi», nei Magazzini del cotone del Porto antico, in occasione dei festeggiamenti che coinvolgono tutte le strutture AcquarioVillage per celebrare il raggiungimento dei venti milioni di visitatori dell’Acquario di Genova.
In particolare, oggi e domani continueranno a «lavorare» al massimo gli speciali laboratori sulle bolle di sapone che hanno aperto i battenti ieri. Rivolti a bambini e ragazzi da 6 a 14 anni di età, i laboratori sono compresi nel biglietto d’ingresso alla struttura e prenotabili 15 minuti prima dell’inizio, direttamente all’interno della struttura fino a esaurimento dei posti disponibili. Quattro gli appuntamenti quotidiani preso il nuovo exhibit «Le bolle di sapone»: alle ore 10 e 30, 12, 15, 16 e 30.
Martedì, invece, speciale spettacolo «The lord of bubbles» in quattro differenti orari: 10 e 30, 11 e 30, 15, 16 e 30, sempre presso «Le bolle di sapone». Anche questi spettacoli sono compresi nel biglietto d’ingresso. Ma l’8 dicembre ricorre anche il 12° compleanno della Città dei bambini e dei ragazzi: alle 15 e 30, dunque, si spegneranno le candeline sulla grande torta e si festeggerà insieme l’anniversario.
Dopo queste giornate speciali, la «Città» tornerà a proporre ogni fine settimana di dicembre, a orari fissi, le animazioni scientifiche, studiate per sollecitare il senso critico e incoraggiare a formulare ipotesi che spieghino il perché dei fenomeni osservati. I ragazzi di 8-12 anni si potranno trasformare in abili arrampicatori mettendo alla prova equilibrio, aderenza, attrito e allenamento di braccia e gambe con l’animazione «La Parete di roccia», utilizzando l’exhibit Digiwall (alle 15 e alle 17 di sabato e domenica). I bambini di 3-5 anni potranno partecipare all’animazione «Un Natale... magnetico» (ogni fine settimana alle 12 e alle 16), mentre i piccolissimi, fra i 2 e 3 anni, saranno invitati partecipare all’attività proposta dal personale della Città, nello spazio a loro riservato, sulla base della drammatizzazione del libro «Il piccolo Bruco Maisazio» (ogni sabato e domenica alle 11).