Una festa d’autunno per i bambini

Domani è davvero festa grande quella che aspetta i bambini genovesi ai musei e ai parchi di Nervi che, dalle 11 alle 17, ospiteranno giochi, letture e laboratori per i più piccoli.
Si tratta della «Festa d’autunno», a partecipazione gratuita, ideata dai servizi educativi e didattici del Settore Musei del Comune, in collaborazione con l’associazione culturale Après la nuit e con Artebambini di Bologna, in occasione della pubblicazione di un numero della rivista Dada dedicato al tema del paesaggio e ricco di contributi relativi proprio ai musei di Nervi.
Galleria d’arte moderna, Raccolte Frugone, Wolfsoniana e alcuni spazi esterni - la piccola palestra nei pressi del roseto, i viali antistanti i musei - ospiteranno laboratori, letture, giochi, fotografie, storie di alberi e strane creature.
Come quelle della mostra «Bestiario immaginario. Le storie di Pixiran, straniero del mare e dei loro strani amici», alle Raccolte Frugone, a cura di Barbara Barbantini, Miriam Formisano, Massimo Palazzi e Arianna Sangiovanni con i bambini della scuola elementare Ettore Vernazza. La mostra resterà aperta fino al 29 ottobre con orario dal martedì al venerdì 9-19, sabato e domenica 10-19.
I laboratori sono essenzialmente sul tema del paesaggio, micripaesaggi, paesaggi sintetici, pop-up, o mediati attraverso le parole (ambiente come alfateo) e i colori (luci sul mare). Ci sono poi le collane di paesaggi, paesaggi graffiati e ancora fotografie che diventano acquerelli o quadri in tre dimensioni. La sabbia, infine, aiuterà a raccontare i paesaggi interiori.
E per finire, anche il Centro civico di Quarto in via delle Genizne 15, dedica uno spazio tutto per i più piccoli: questo pomeriggio, dalle 15.30, i bambini tra i sei e i dieci anni potranno partecipare al laboratorio «Cuciniamo senza fuoco», condotto da Margherita Donetti, che proporrà le sue specialità. Il numero massimo di bambini ammessi è di quindici, per cui è meglio prenotare.