Festa dei bambini alla Fiera

Spettacoli teatrali, danza, laboratori e dibattiti: da domani al 2 giugno la Fiera del mare di Genova diventerà una cittadella dei bambini fino a 13 anni con la seconda edizione della «Festa dei giovani», promossa dalla Fondazione Carige e dal Movimento sportivo popolare.
«Dopo il successo del 2005 con 50 mila presenze, abbiamo pensato di tornare sul tema con il coinvolgimento di tutti quelli che si occupano d’infanzia - ha detto il vicepresidente della Fondazione Carige, Pier Luigi Vinai -. I dati Istat sono drammatici rispetto alla Liguria, siamo una società in via d’estinzione. A questo punto servono nuove politiche attive per l’infanzia pensate con gli occhi dei bambini». Testimonial della tre giorni che diventa «un progetto speciale», ha spiegato Vinai, c’è l’atleta Paola Cavallino ma anche la mascotte Formicarige, il cane Bho di «Striscia la notizia» e, il 2, ci sarà anche Mister Lui in collegamento da Italia 1.
Tra gli eventi culturali è previsto l’intervento dell’arcivescovo Angelo Bagnasco a una tavola rotonda sul tema «I giovani e la famiglia» (domani). Momenti ludici e appuntamenti sportivi fanno da corollario alla «Festa dei giovani» realizzata con la collaborazione tra gli altri di Miur, Regione Liguria, Comune e Provincia, Esercito italiano e Coni. Si partirà con lo spettacolo teatrale del Teatro della Tosse «Simon Boccanegra» per continuare con il Teatro del Piccione. Campi da tennis, rugby, calcio offriranno «un’idea di scuola di qualità, altro che bullismo», ha sottolineato il provveditore agli studi Attilio Massara. L’ingresso è libero.