La festa delle Fiamme Gialle Una storia lunga 232 anni

Tradizione e futuro della Guardia di Finanza. Domani, all’Arco della Pace, le Fiamme gialle festeggiano il 232° anniversario della fondazione. Appuntamento alle 10.30, per una cerimonia in forma solenne che si terrà alla presenza del comandante interregionale dell’Italia nord-occidentale, il generale di corpo d’armata Angelo Ferraro, oltre alle autorità religiose, politiche, civili e militari della città e della provincia. Una festa aperta ai cittadini, che potranno visitare uno stand espositivo e una mostra filatelica a cura del «Centro italiano filatelia Resistenza», con francobolli e cartoline dedicate al Corpo. E, all’ombra dell’Arco, troveranno spazio anche alcune tra le più rappresentative uniformi storiche della Gdf. In piazza, inoltre, saranno schierati alcuni tra i mezzi terrestri, navali e aerei in dotazione alle Fiamme gialle, inclusa - in anteprima nazionale - la motovedetta «V2000». Nel corso della cerimonia verranno consegnate le onorificenze e le ricompense di ordine morale ai militari che si sono distinti nell’attività di servizio.