Festa in Duomo per trenta nuovi diaconi

Festa ieri in Duomo dove sono stati ordinati di trenta diaconi. «La grande misericordia di Dio ha un nome e un volto umano: è una persona viva e concreta, è Dio. È lui stesso la consolazione e la speranza di cui tutti, consapevolmente o meno, abbiamo fame o sete», ha detto il cardinale Tettamanzi durante l’omelia. E ha continuato con «l’invito a voi diaconandi, come pure a tutti noi, di perseverare e crescere nell’amore e nell’adesione di fede a Gesù». In particolare fra i 30 diaconi ordinati, 23 diventeranno sacerdoti diocesani l’8 giugno, tre missionari per l’ordine delle Pime, mentre quattro sono diaconi permanenti, ovvero uomini sposati che oltre alla professione personale si impegnano nelle parrocchie per celebrare alcuni sacramenti.