Festa con musical, commedie e DiCaprio «Moulin Rouge», «Chicago» e «Il Fantasma dell’opera», poi Pieraccioni e il pluriOscar «The Aviator» con Leonardo

Massimo Bertarelli

Tra Natale e Capodanno, se il buon Dio vuole, i reality vanno in vacanza lasciando più spazio al cinema: un film di qualità è sempre un gran bel vedere. E non ci si potrebbe lustrare gli occhi meglio che con la splendida colombiana Angie Cepeda, scoperta, ma non troppo, da Leonardo Pieraccioni, che ne ha fatto la protagonista del suo Il Paradiso all’improvviso, in prima tv durante le feste su Canale 5. Sulla rete ammiraglia di Mediaset si annunciano altre due prime di classe, Era mio padre, un dramma poliziesco ambientato nell’Illinois del 1931, con Paul Newman e Tom Hanks. Sempre Hanks è il coprotagonista, con Leonardino DiCaprio, del più leggero Prova a prendermi, poliziesco con i tempi della commedia diretto da Steven Spielberg. Proprio DiCaprio rende alla perfezione i tormenti del bisbetico capitalista texano Howard Hughes nel kolossal pluriOscar (cinque) The Aviator, firmato Martin Scorsese, terzo grande film natalizio di Canale 5.
Ai tre pezzi da novanta di Mediaset, che su Rete 4 schiera il magnifico musical Moulin Rouge con Nicole Kidman, Raiuno contrappone un altro supermusical, Chicago, con un trio da leccarsi i baffi, Richard Gere, Renée Zellweger e Catherine Zeta-Jones. Naturalmente è Sky Cinema a offrire il ventaglio più ampio di proposte, quasi tutte irresistibili. Per restare nel campo del musical, ecco l’ultimo Fantasma dell’opera, l’elegante e sontuosa versione di Joel Schumacher, che toglie la patina horror alla spettrale storia d’amore. A proposito di cuore, sono molte le commedie sentimentali inalberate da Sky, a cominciare da Tu la conosci Claudia?, la commedia surreale del trio Aldo, Giovanni e Giacomo con l’appoggio di Paola Cortellesi, chiamata dal destino, e dagli autori, a far innamorare tutti e tre gli amiconi. Anche l’uomo ragno Tobey Maguire, sballottato dagli effetti speciali da Oscar, prende una bella sbandata per la graziosa Kirsten Dunst in Spider-Man 2, così come in Cinderella Story, piacevole riaggiornamento di Cenerentola, si conclude in dolce flirt l’incontro tra la povera Hilary Duff e il ricco Chad Michael Murray. L’ultima coppia da tenere a mente, stavolta non di amanti, bensì di piedipatti, è quella formata dai mitici Starsky & Hutch dell’antica serie tv, oggi nuovi eroi del movimentato poliziesco dallo stesso titolo con i simpatici rubacuori Ben Stiller e Owen Wilson. Buon Natale e buona visione.