Festa del Pdl per le leggi cancellate

La cancellazione di molti provvedimenti legislativi spesso ritenuti poco importanti per non dire utili solo a rendere più farraginoso i codici ha ispirato la «Festa della delegificazione» organizzata dal presidente della Provincia di Cuneo, Raffaele Costa (nella foto). L’happening si è svolto ieri pomeriggio alla sede torinese del Pdl in onore del ministro Roberto Calderoli che negli ultimi mesi ha ridotto di 36mila unità le leggi vigenti e in molti casi antiquate. Di queste, settemila erano state «archiviate» nel 2008 e le restanti più recentemente grazie a un apposito decreto. All’appuntamento hanno dato la loro adesione , tra gli altri, Guido Crosetto, Enzo Ghigo, Maria Teresa Armosino, Osvaldo Napoli.