Festa in piazza a Sanremo, Laigueglia e Chiavari

Anche Sanremo, insieme a Chiavari e Laigueglia sarà tappa, il prossimo weekend, di «Fai Festa in Piazza», l'evento nazionale di raccolta fondi a cura del Fondo Ambiente Italiano a sostegno della campagna «Ricordati di salvare l’Italia». Significativa la scelta di piazza Borea d'Olmo come sede dell'iniziativa. Quest’area, un tempo adibita a parcheggio, è stata infatti recentemente liberata dalle auto e resa pedonale. «Piazza Borea d'Olmo ha per noi un grande significato – ha dichiarato il vicesindaco Claudia Lolli – L'auspicio è che i cittadini la sentano sempre più propria, per diventare il cuore pulsante di Sanremo». L'occasione sarà anche quella di una riscoperta della storia del teatro Principe Amedeo, un tempo ospitato in questa piazza, distrutto durante la Guerra.
«L'idea di questo teatro fantasma ci ha incuriositi e ci ha spinti ad una ricerca storica – ha detto la presidentessa della delegazione locale del Fai Roberta Cento Croce - abbiamo quindi trovato una foto, risalente alla seconda metà dell'800, dove si vede addirittura un parco prima ancora del teatro». In particolare sarà costruito un percorso simbolico che ruoterà intorno al teatro scomparso, ci saranno stand dove si potrà dare un contributo per aiutare il Fai e sarà possibile una visita al retro del teatro Ariston. Spazio anche all'associazione «Pigna Mon Amour», che si occupa della valorizzazione della città vecchia, che in piazza Santa Brigida metterà a disposizione 300 pennelli per dipingere la propria visione d'Italia su una tela di 6 metri per 9. Gli eventi si terranno sabato, dalle ore 10.30 alle 18, e domenica dalle 10.30 alle 12.30 e il pomeriggio dalle 15.30 alle 18. A Chiavari appuntamento in piazza Matteotti e a Laigueglia in piazza Cavour.