Festa da Schumi, Alonso contro Fisichella

Suzuka. Delle due, l’una: o Fernando Alonso è uno che passa la vita incacchiato, oppure la stampa scandalistica segue solo lui e inventa solo su di lui. Prima ha dato del re degli «antisportivi» a Michael Schumacher; poi avrebbe accusato il team Renault di remargli un poco contro «così, se non vinco, non porto il numero uno di campione alla McLaren». Ieri la Bild ha riportato un certo malumore per la presenza di Giancarlo alla festa, aperta a molti piloti (c’erano anche Massa e Raikkonen), organizzata da Schumi la sera del trionfo cinese.