Feste di Natale in arrivo: capelli in primo piano per le romane

Giancarlo Baldestein, coiffeur delle dive, spiega che l'imperativo per stupire e sfoggiare una chioma invidiabile è «personalizzare». Di moda i colori naturali con punte più chiare, per un effetto post-mare

Capelli in primo piano. Testimoniano e svelano il fascino di una donna e la contraddistinguono in ogni dettaglio. Le feste in arrivo sono un'occasione imperdibile per rinnovarsi e dare quel tocco di stile alle chiome che vivono, con l'autunno, la stagione più traumatica. Così è cominciata la corsa agli appuntamenti per essere perfette per la vigilia di Natale. Ma per ridare tono e vita ai capelli bisogna muoversi in questi giorni. Lo conferma Giancarlo Baldestein, che traendo ispirazione e stimolo dalla moda scolpisce acconciature e tagli di rara maestria, da sfoggiare con disinvoltura nella vita quotidiana. Appartenente al team artistico di «Matrix», vanta prestigiose collaborazioni televisive e teatrali dalla serie «Incantesimo» ai programmi «Scommettiamo che» e «Tutti gli zeri del mondo».
Il famoso coiffeur, che ha il suo salone in via Tuscania 31 e cura da tempo l'immagine di molti personaggi del mondo dello spettacolo, spiega che l'imperativo per ogni donna è «personalizzare», non allinearsi alla tendenza ma sentirsi liberi da imposizioni e condizionamenti. «Ogni acconciatura è un'emozione per l'anima - spiega Baldestein - un'opera d'arte particolarmente affascinante perché inserita nel contesto vivo di un volto». le ricette della nonna sono ancora validi palliativi per la risoluzione dei problemi. «Ma per ciò che riguarda i capelli la tecnologia ha fatto passi da gigante, per cui sono stati creati prodotti per ogni tipo di capello e problematica - aggiunge il parrucchiere -. Per affrontare bene il cambio di stagione si consigliano trattamenti a base di proteine, come silk bloom Shu-uemura per rinforzare i capelli e di idratazione (come moisture velvet shu-uemura) per ridare la morbidezza naturale. Molto spesso, le donne di morfologia nervosa soffrono di irrigidimento cutaneo sulla sommità della testa e questo crea un problema di nutrimento al capello. Con dei semplici movimenti di scollamento cute-cranio facciamo riaffluire il sangue portatore di nutrimento al bulbo. Questo è un piccolo trucco per renderli più forti».
La caduta dei capelli, però, non è solo legata al cambio di stagione e quando è consistente, bisogna rivolgersi a un dermatologo ad hoc. Ma quali sono i colori di moda per l'inverno? «Quest'anno vanno quelli molto naturali, con sfumature più chiare alle punte per dare un effetto post-mare - dichiara Baldestein -. Anche se dobbiamo sempre abbinare la colorazione e il riflesso caldo o freddo in base alla cromologia e alla morfologia del viso. Per la tendenza dell'estate, invece, prendiamo spunto dalla moda del momento, specialmente dalla lunghezza della gonna».
I gusti delle romane sono sobri e raffinati. «Amano molto la qualità sono votate alla cura e al benessere dei propri capelli e preferiscono i colori solari, vivendo in una città luminosa - sottolinea l'esperto -. Per i tagli, invece, ci sono vari tipi di tendenze, ma prevalgono lunghi scalati e medio corti, come si può vedere nelle foto della nostra collezione, consultabile anche sul sito www.studiobaldestein.it. Oggi le acconciature variano dallo stile "Tiffany" classico e simmetrico allo stile "Westwood" acconciature d'effetto, moderne, asimmetriche e irregolari». E per renderli luminosi tanto da «catturare» le luci dell'albero di Natale un ultimo segreto: «Versate acqua fredda all'ultimo risciacquo con una brocca di rame che è un materiale antiossidante - assicura Baldestein - vedrete che splenderanno».