Feste, sfilate e inaugurazioni in attesa dell’arrivo del 2006

Anna Maria Greco

Iniziative di beneficenza, inaugurazioni e sfilate: per le Feste la capitale si anima e le griffe sono protagoniste. Bulgari dona arredi sacri d’argento alla chiesa progettata da Richard Meier nel quartiere Tor Tre Teste. Donatella Versace, a Roma per il vernissage della boutique di Via Bocca di Leone, viene invitata dal vicesindaco Maria Pia Garavaglia e dal presidente di AltaRoma Stefano Dominella a sfilare a luglio, a Palazzo Venezia, con una retrospettiva sulla griffe Versace. Gai Mattiolo apre il valzer della beneficenza, con un pranzo a palazzo Colonna dove raccoglie doni per i bambini di Bratislava. E ora si apre la corsa alla festa più originale per Capodanno. L’Art Café di Villa Borghese ne propone una nel segno degli astri, con degustazioni nelle aree intitolate a terra, aria, fuoco, acqua e fanciulle che interpretano i segni zodiacali. A un’altra festa del 31 gennaio, quella ad alto tasso di vip di una megadiscoteca di Valencia, la moda italiana darà scandalo: la nota drag-queen Marcelo vi sfoggerà un ricamatissimo abito nero con gonna a ruota di tulle e piume di plastica, creato da Marco Coretti. Lo stilista romano ha inaugurato un atelier in via Borgognona, dove sta preparando la collezione della nuova linea di couture à porter che presenterà a marzo. Massimo Capuzzolo, invece, ha aperto l’originale punto vendita «La rosa nera. Moda e non solo», in via della Purificazione, dove presenta abiti, scarpe e borse, accanto a oggetti vintage per la casa. Scambio di auguri nel nuovo atelier di Ettore Bilotta, a via del Leoncino, dove crea i suoi modelli estrosi: la collezione che vedremo a gennaio è ispirata all’acqua. Tra suono di zampogne, degustazione di prodotti tipici, mostre e canti in questi giorni si è festeggiato anche nella Discoteca di Stato di via Caetani, in una giornata per valorizzare il patrimonio musicale agro-pastorale. E per le vie della capitale è passato il primo tedoforo olimpico del mondo della moda: la stilista Lavinia Biagiotti. Fendi festeggia nel nuovo Palazzo di largo Goldoni, facendovi proiettare fino al 6 gennaio messaggi di auguri in 9 lingue. Si è ispirata ai miti del cinema la sfilata di moda maschile della storica azienda di Piero Calderoni e di abiti femminili della figlia Debora, per Telethon 2005, alla Bnl di via Bissolati, presentata dall’attore Vincenzo Bocciarelli e da Giada Drommi de Blanck.