Le feste si chiudono col megaparty di Stallone-Balboa

Personaggi, eventi di beneficenza, shopping e inaugurazioni: vip e griffe sono protagonisti nel periodo delle Feste. Nella capitale gli appuntamenti mondani si accavallano da prima di Natale a Capodanno e fino alla Befana e oltre. A chiudere questo periodo illuminato da riflettori e paillettes sarà la star americana Sylvester Stallone, che la sera del 9 gennaio parteciperà ad una serata in onore suo e del nuovo film di Rocky Balboa, prodotto dalla Twenty Century Fox. L’interprete del famoso pugile cinematografico aspetterà gli invitati all’anteprima sul «ring» dell’Auditorium della Conciliazione. Alla preview del film seguirà una cena sulla terrazza dell’hotel Hassler a Trinità dei Monti, per 80 selezionati ospiti, tra i quali: il ministro Clemente Mastella, gli imprenditori Luigi Abete, Diego Della Valle e Paolo Borgomanero, i giornalisti Enrico Mentana, Clemente Mimun, Carlo Rossella, gli attori Giancarlo Giannini, Lorenzo Crespi,Ornella Muti e Kaspar Capparoni, il regista Enrico Vanzina, la soubrette Pamela Prati. Sarà offerta da Alessandro Bastagli, presidente di A.Moda, la società che produce l’abbigliamento sportivo Everlast, particolarmente legato al mondo della boxe e indossato nella pellicola da Stallone.
È solo l’ultimo dei molti appuntamenti di queste settimane. Fino al 7 gennaio all’Auditorium della musica proseguirà la quarta edizione della mostra-mercato Caravanserraglio, dove Ciu Ciu Bosco e Flavia Donà dalle Rose presentano 200 stendisti tra artisti, designer e artigiani che offrono abiti, gioielli, accessori, sculture, pezzi d’arredamento, quadri. Facile fare shopping tra oggetti «maibanali».
Tutt’altra atmosfera alla messa natalizia celebrata a Santa Maria in Aquiro da Ernesto Mandara, cappellano del Papa, prima del pranzo di solidarietà a Palazzo Colonna per gli anziani in difficoltà, organizzato dall’ente morale Isma. La madrina era Ramona Badescu che con la presidente dell’Isma, Paola Guerci ha accompagnato gli ospiti anche a visitare il presepe meccanico e il Museo delle cere.
Le grandi firme hanno fatto a gara ad invitare vip e clienti per gli auguri: hanno incominciato Laura e Lavinia Biagiotti, nello showroom di via Borgognona addobbato in bianco e rosso, con un cocktail affollato delle famose fans della griffe: Nancy Brilli, Marta Flavi, Eva Grimaldi, Pamela Villoresi, Maria Rosaria Omaggio, Paola Saluzzi, Valeria Valeri. C’erano anche i campioni sportivi testimonial Biagiotti: Massimiliano Rosolino, Valentina Vezzali e Fiona May che su Rai1, indossa gli abiti del marchio nella fiction «Butta la luna».
Fendi ha festeggiato i bambini di Roma con un Babbo Natale sulla slitta e un gigantesco albero in vetro di Murano, allestito nel palazzo di largo Goldoni.
Porte aperte per tutte le feste nella gioielleria «Fratelli Petochi» a via Margutta 1/b, che ha esposto la nuova collezione «Caleidoscopio-Esplosione di colori»: catene e bracciali con pietre preziose, orecchini «Amo» con pendenti di tanti riflessi, smalti colorati di Roberto Coin, l’originale serie «Oro-Pelle» che accosta i due materiali per gioielli dai disegni particolari e le idee-regalo create immergendo nell’argento oggetti come peperoncino, conchiglie o vimini.
Per le feste l’hair-stylist Marcello Montalbano, della Compagnia della Bellezza, ha lanciato il nuovo gioco per scoprire le acconciature che donano di più alle sue clienti. Nell’elegante sede di via del Babuino le signore si fanno fare le carte da un esperto, ma carte particolari, quelle del «Bellessere» che rivelano i loro segreti desideri per rinnovare e valorizzare la propria immagine.
Via dei Giubbonari tinta d’oro ha visto, invece, l’inaugurazione del nuovo Vic Matiè Shop, il secondo store nella capitale dello storico brand marchigiano di calzature. Tanti vip hanno brindato con Nenella e Renato Curzi. Inaugurato anche l’Art cafè di via dei Gracchi, dove si può mangiare o prendere un caffè seguendo anche corsi di mosaico, pittura e ceramica.