Festeggiamenti per la «Virgo Fidelis» patrona dell’Arma dei carabinieri

È stata inaugurata ieri mattina alla presenza del cardinale vicario di Roma Agostino Vallini, un’edicola votiva dedicata alla «Virgo Fidelis», patrona dell’Arma dei carabinieri. L’edicola sacra è collocata in via di Campo Marzio, sul palazzo che ospita la caserma dei carabinieri di San Lorenzo in Lucina. Presenti alla cerimonia il generale di corpo d’armata Goffredo Mencagli e il comandante provinciale dei carabinieri di Roma colonnello Vittorio Tomasone. Fu Pio XII, l’8 dicembre 1949, a proclamare ufficialmente Maria Virgo Fidelis patrona dei carabinieri, fissando la celebrazione della festa il 21 novembre. Alla cerimonia principale, celebrata nella Basilica di Santa Maria degli Angeli, erano presenti, tra gli altri, i presidenti delle Commissioni Difesa di Camera e Senato, Edmondo Cirielli e Gianpiero Cantoni, il sindaco Gianni Alemanno, il capo di Stato maggiore della Difesa, Vincenzo Camporini e il comandante generale dell’Arma, Gianfrancesco Siazzu. Sempre ieri mattina è stato commemorato l’anniversario della battaglia di Culquaber, con la deposizione di una corona di alloro presso il Sacrario del museo storico dell’Arma da parte del generale Siazzu.