Il festino in hotel fa diventare rossa l’Udc

Imbarazzo nell’Udc dopo che è scoppiato il caso Mele, il parlamentare centrista protagonista del festino in hotel con due squillo. Mele ha dato le dimissioni dal partito, «e sono pronto anche a lasciare il Parlamento se mi verrà chiesto». Ma il suo segretario Cesa va in suo soccorso e fa scoppiare una nuova polemica chiedendo il «ricongiungimento familiare» per gli onorevoli troppo a lungo lontano dalle famiglie. E a sinistra si scatena lo sciacallaggio politico: «Moralisti di facciata».