Festival Camogli in musica tra note classiche e cocktails

Forse non tutti sanno che a Camogli, oltre che alla festa degli innamorati e alla sagra del pesce, c'è qualcuno che organizza una splendida rassegna di musica classica; e non parliamo di novità, ma di un'iniziativa che compie nel 2008 i ventisei anni di attività e che dal 2003 si protrae lungo l'intero arco dell'anno.
Tutto il rispetto alle prelibatezze locali, ma in fondo è vero, anche l'arte è cibo per l'anima, e allora andiamo a vedere di cosa si tratta.
Gruppo Promozionale Musicale Golfo Paradiso è il nome dell'associazione, Festival Camogli in Musica il densissimo «cartellone» ricco di appuntamenti musicali di tutto rispetto e di ospiti prestigiosi che domenica prossima (27 gennaio) alle 16.30 darà il via nel Teatro San Giuseppe di Ruta alla sua stagione invernale con il giovanissimo ma travolgente pianista russo Alexander Yakovlev.
Si continua poi (10 febbraio) con il «nostro» Andrea Bacchetti, con Dario Bonuccelli e Anna Fortis (pianoforte-flauto 24 febbraio) e infine (16 marzo) con il Duo Gardel (Gianluca Campi, fisarmonica - Claudio Cozzani, pianoforte); sempre alla stessa ora, studiata a tavolino con l'orario delle corriere da e per Camogli, Recco, Santa Margherita, Rapallo, il tutto per incoraggiare l'affluenza di pubblico; ingresso intero € 12, ridotto per soci e giovani € 8.
E per chi considera non secondario l'aspetto gastronomico, sappia che è previsto dopo ogni concerto un momento «conviviale» con un aperitivo realizzato grazie alla collaborazione delle Focaccerie di Camogli e dell'Ascot; per non parlare poi delle cene con gli artisti, a prezzo promozionale, cui hanno aderito quest'anno, oltre al consueto Bar Nicco, anche il Ristorante Aurelia e il Ristorante Pizzeria Pizzo, entrambi comodissimi per la loro vicinanza al teatro.
Insomma, un «pane e musica» per rivieraschi pomeriggi di classe.