Al Festival delle Nazioni stasera Kahánek, giovane talento del piano

Dopo l’entusiasmante concerto della Janacek Philharmonic Orchestra, che venerdì serà ha aperto la XXXIX edizione del Festival delle Nazioni a Città di Castello, la rassegna prosegue stasera con un altro prestigioso appuntamento all’insegna della musica boema. Nella chiesa di San Francesco a Citerna alle 21,15 si esibisce il giovanissimo pianista Ivo Kahánek, vincitore del primo premio al concorso pianistico Primavera di Praga 2004. Il programma è tutto dedicato al repertorio pianistico di Leoš Janácek: «Nella nebbia», «Sul sentiero di rovi», e la sonata in Mi bemolle maggiore «Nella strada, I.X.1905». Talento straordinario, Kahánek, che ha solo 27 anni, ha cominciato lo studio del pianoforte a soli quattro anni. È vincitore di importanti concorsi internazionali tra cui il Fryderyk Chopin international competition, il Conservatories Competition, il Maria Canals International Competition, il Gustav Mahler Competition, il Vendome Prize International Piano Competition, il Prague Spring International Competition. Dopo il successo del Prague Spring Competition, nel 2004 Kahánek debutta con la Czech Philharmonic. Si è esibito in molti Paesi europei suonando, inoltre, con le più prestigiose orchestre.