Il festival di musica o la sagra di paese? È la lunga estate a caccia delle tradizioni

La musica, la scultura, i costumi tradizionali delle genti ladine. La bellezza unita all'arte. Questo è lo spirito dell'estate gardenese che dal 14 luglio al 6 settembre ospiterà il Val GardenaMusika festival in cui si alterneranno la musica internazionale e quella tradizionale della terra che ha dato i natali al compositore Giorgio Mooder, vincitore di tre Oscar. Nel concerto di apertura le melodie di Beethoven e Vivaldi interpretate dalla Kammerorchester di Basilea e per chiudere la stagione le musiche di Mozart e Bach eseguite dal violinista Martin Walch. Il 7 agosto il Val Gardena in Costume offrirà una sfilata di abiti tipici, vere e proprie opere d'arte nate dal sapiente accostamento di stoffe, pizzi e gioielli raccolti dagli abitanti della Valle in occasione di viaggi attorno al mondo. Oggi sono ancora indossati durante le processioni e le grandi feste religiose. E ancora sfilate e sagre paesane. La sagra del paese di Santa Cristina il 16-17 luglio, l'incontro dei suonatori di corni di montagna il 3-4 settembre e la festa della transumanza l'11 settembre. Info: www.valgardena.it, tel. 0471.777777