Festival di SanremoTrionfa Emma MarroneBoom di ascolti per Celentano

La regina del Festival di Sanremo è Emma Marrone: "Favorita da Amici? Se uno è forte è forte". Boom di ascolti per la finale

"Se si viene fuori da Amici o da una cantina, se hai un fuoco dentro, se devi sfondare sfondi. Amici e X Factor sono uno scudo per non accettare l’evidenza che al di fuori delle telecamere ci sono artisti come tanti altri. Se uno è forte è forte e arriva alla gente".

Emma Marrone il fuoco dentro ce l'ha sicuramente, così come la grinta. Quella sfoggiata sul palco del teatro Ariston di Sanremo che l'ha incoronata regina del Festival e l'ha fatta salire al primo posto di un podio tutto femminile (con Arisa e Noemi).

Il fuoco che sprigiona la cantante salentina con la canzone Non è l'inferno (guarda il video) ha infiammato l'Ariston e il pubblico a casa che ha votato la ragazza di Amici. Per Emma, "la gente comanda, viene ai concerti, compra la musica. Non nascondiamoci più dietro a questi schemi, ci siamo e non possimo scomparire".

La sua vittoria era nelle previsioni. E le previsioni si sono avverate. "Porterò avanti quello che ho sempre pensato da quando sono nata". Con queste parole, Emma si è presentata in sala stampa Emma. Le critiche che l'hanno accompagnata in questi giorni sanremesi all'inizio l'hanno turbata. Poi ci ha fatto l'abitudine e, come lei stessa ha sostenuto, "poi però ti chiedi perché non affrontarle?. E in poche parole, se uno è forte è forte".

L'artista leccese, visibilmente commossa, ha dedicato il premio al cugino Leandro, morto l'anno scorso in un incidente stradale, e "a tutti i tecnici che hanno lavorato per noi tutto il giorno e ai musicisti".

Podio tutto rosa per la sessantaduesima edizione del Festival di Sanremo: al secondo posto si è piazzata Arisa con "La notte", che ha vinto anche il premio della stampa radiotelevisiva. Al terzo posto Noemi con "Sono solo parole". Il premio della critica intitolato a Mia Martini è andata a Samuele Bersani con "Il pallone". Insomma, anche quest'anno il festival ha confermato il fil rouge con i reality show. A partire da X-Factor, programma in cui Arisa è giudice e che ha "scoperto" e consacrato Noemi.

Così come figlia di un talent show televisivo è la stessa regina del festival Emma Marrone, che nel 2010 ha vinto la nona edizione di Amici e che l'anno scorso ha partecipato alla kermesse sanremese con i Modà piazzandosi seconda.

Sorride anche la Rai. Boom di ascolti per la finale del festival. Gli spettatori sono stati 14 milioni 456 mila pari al 50,93% di share nella prima parte e 12 milioni 31 mila con con il 68,74% nella seconda. Un dato che migliora decisamente sia il risultato della quarta serata del festival, sia quello della finale 2011.

La media ponderata dell’intera trasmissione di ieri è di 13.287.000 spettatori con il 57.43% di share. Per trovare un risultato analogo bisogna tornare indietro al secondo festival condotto da Fabio Fazio nel 2000.

Alla fine a tirare di più è stato proprio il discusso intervento di Celentano. Più del 60 per cento di share e numero di spettatori oltre i 16 milioni: questi i numeri della media ascolti durante l’intervento, durato 27 minuti, del Molleggiato. L’artista è salito sul palco alle 22,40 e in quel momento lo share era attestato al 59,66 per cento, con 16 milioni 200mila spettatori; al momento dell’uscita di scena, alle 23,07, lo share era del 67,98 per cento e gl spettatori non molto distanti dalla soglia dei 17 milioni. Il picco di share in quei 27 minuti è stato del 68,21 per cento, al momento del saluto tra Celentano e Morandi. Proprio durante l’intervento del ragazzo della via Gluck si è avuto il picco assoluto della serata del numero di spettatori, 17 milioni 505mila.