Festival Sette città italiane per otto giorni di Paesi Bassi

Anche Milano, sotto sotto, è una città d’acqua, come lo sono tutte quelle olandesi. Normale, quindi, che «Caffè Amsterdam. Festival di letteratura olandese» si apra a Milano. Mercoledì prossimo, 15 aprile alle 21 al Frida Cafè di via Pollaiuolo 3, Tommy Wieringa presenterà il suo primo libro in traduzione italiana, Joe Speedboat (Iperborea) e Ariëlla Kornmehl parlerà di Il mese delle farfalle (Zero 91). Contorno di musica (con la violinista Tjamke Roelofs) e cinema (con frammenti dei film amsterdamesi di Ed van der Elsken). Giovedì alle 18, alla Feltrinelli di corso Buenos Aires 33, Cees Nooteboom incontrerà i lettori. Venerdì, sempre alle 18 e sempre alla Feltrinelli di Buenos Aires, incontro con Adriaan van Dis (Il vagabondo, Iperborea, da poco in libreria) e Dimitri Verhulst (Il purtroppo delle cose, Fazi). Sabato alle 12, alla Feltrinelli di piazza Piemonte 2, sarà di scena Arnon Grunberg, il cui settimo romanzo tradotto in italiano, Il maestro di cerimonie, è edito da Feltrinelli. Lunedì 20, alle 18 alla Feltrinelli di piazza Duomo, si chiude con Margriet de Moor, della quale Neri Pozza pubblicò nel 2004 la novella Sonata a Kreutzer e, l’anno scorso, Mareggiata, sull’alluvione che colpì i Paesi Bassi nel 1953. Ma non sarà soltanto Milano, a omaggiare gli scrittori olandesi. A Novara mercoledì alle 11 (Liceo Classico Carlo Alberto Baluardo Lamarmora 8/c) riecco Wieringa. Che rispunterà a Padova giovedì alle 18 (Libreria Feltrinelli, via S. Francesco 7), mentre nella stessa Padova e nella stessa libreria, alle 18 di mercoledì 22, ci sarà Adriaan van Dis. A Roma, alle 18 di sabato prossimo alla Feltrinelli di piazza Colonna 31/35, incontro con Dimitri Verhulst e Wieringa. Sempre sabato alle 18,30 a Bologna (Libreria Punto Einaudi, via Mascarella 11/A) avremo Margriet de Moor. A Trieste alle 17,30 di martedì 21 aprile (Feltrinelli di via Mazzini 39), ancora Adriaan van Dis. Infine alle 18 di mercoledì 22, a Terni (Biblioteca Comunale) incontro con Margriet de Moor. Il Festival di letteratura olandese è un’iniziativa della NLPVF (Foundation for the Production and Translation of Dutch Literature) con la collaborazione di Luca Scarlini, Librerie Feltrinelli e la casa editrice Iperborea. Per ulteriori informazioni sul programma: www.nlpvf.nl/milano o www.lafeltrinelli.it.