Una fiaba insegna ad amare gli squali

Da circa vent'anni Alberto Luca Recchi cattura con le sue immagini la vita degli oceani e dei fondali marini. Le sue personalissime fotografie appaiono sulle più importanti riviste italiane e straniere e vengono esposte nelle sedi più prestigiose. Questo documentarista e scrittore romano è da sempre stato affascinato dai giganti del mare come squali e balene, di cui racconta incontri e curiosità. Straordinari i suoi documentari trasmessi in Superquark a seguito della collaborazione decennale con Piero e Alberto Angela. All'Acquario di Genova ha esposto le foto della straordinaria «Mostra sugli squali», evento del 1998 di tale successo da trasformarsi in manifestazione itinerante.
Ed è proprio il contatto ravvicinato con questi predatori marini che Recchi afferma avergli cambiato la vita, ma, al contrario di quanto si potrebbe pensare, in meglio. Per questo con l'aiuto di Pietro Garinei ha pensato di mettere in scena uno spettacolo che vuole fare conoscere meglio gli squali, far sì che venga superata la paura nei loro confronti ed invece si impari ad amarli. Questo spettacolo, «Squali», che ha aperto la stagione 2006/2007 del Teatro Sistina a Roma e presentato al Politeama Genovese da domani a domenica è una sintesi di diverse esperienze, e utilizza i linguaggi del cinema, della danza, della musica e li applica al contesto vivo e immediato del teatro. Lo spettatore vivrà un'immersione totale nella storia grazie ad effetti speciali che renderanno palpabili le sensazioni. Video, musica, canto e movimento non si limitano infatti ad accompagnare la vicenda, ma ne sono protagonisti quanto gli attori. Squali è una fiaba che ha luogo nel mondo marino, una sorta di Sirenetta, nella quale ciascuno di noi può riconoscere stralci della propria vita o dei propri sogni.
Ovviamente il protagonista assoluto dello spettacolo è il mare come simbolo di libertà, un mare pieno di vita che a volte può presentare incognite e paure, ma che ci insegna a metterci in gioco e a fortificare la nostra fragilità.
Il cast dello spettacolo che ha la regia di Claudio Boccaccini, presenta gli attori Beatrice Luzzi, Carlo Ragone, Tony Allotta, Pier Maria Cecchini e la giovane talentuosa cantante genovese Giulia Ottonello, nota ai più per aver vinto una delle edizioni di Amici di Maria De Filippi.