Fiabe nel bosco tra bici e sapori

Roberto Zadik

Weekend tra parchi e passeggiate notturne. Sabato, con l’iniziativa «Fiabe nel bosco», organizzata dal Comune di Seveso in collaborazione con l’associazione Olduvai Onlus, chiunque lo desideri potrà farsi un giro a notte fonda nel bosco tra Seveso e Meda assieme a parenti e amici. Un’iniziativa originale per improvvisarsi «piccoli esploratori», scoprendo, muniti di torcia e scarpe comode, la magia della natura immersa nella suggestiva cornice notturna. Infatti la foresta, a pochi chilometri da Milano, sarà aperta al pubblico dalle 21 fino all’alba e grandi e piccoli ne conosceranno segreti e silenzi immersi in un’atmosfera poetica e lontana dal caos e dall’inquinamento cittadini. Tutto questo in una serata diversa dal solito che comprenderà feste gastronomiche e visite notturne ai rapaci. Dove?
Basterà spostarsi al Parco del Ticino, e più precisamente al Centro parco cascina Venara, nelle vicinanze di Zerbolò (Pavia). Proprio lì, sempre sabato, dalle 21, prenderanno il via itinerari sui sentieri del bosco oltre a un approfondimento su falchi ed aquile. Accadrà durante «La notte degli allocchi», iniziativa nella quale verranno proiettate diapositive centrate su abitudini e tipi di rapaci notturni. Dopo di che un esperto accompagnerà i visitatori in un’escursione nella vicina riserva naturale di Bosco Siro.
Ecologia e boschi anche per tutta la giornata di domenica. Rimanendo al Parco del Ticino, dalle 10, partirà la «Festa dei funghi», l’ideale per i più golosi che potranno unire alla bellezza dei paesaggi l’amore per la buona tavola. Accanto alla mostra sugli alberi e piante del Parco, subito dopo, ci sarà un pranzo durante il quale si potranno assaggiare prelibate ricette a base di funghi. La festa proseguirà fino alle 18 dando la possibilità di acquistare vari tipi di funghi freschi e secchi.
Tra gli appuntamenti di domenica, alle 10, ad Abiategrasso partirà la gara ciclistica «Due ruote nei sapori d’autunno», mentre a Vergiate (Varese), dalle 9 alle 18, prenderà il via «Funghi e zucche», una mostra sull’ambiente e la civiltà contadina.