FIACCOLA SPENTA, NESSUNO SI «SCALDA»

Diego Pistacchi

Dev’essere colpa di

Cofferati. A forza di fare il sindaco dei bolognesi, il sindaco di governo anziché il sindaco di lotta, si è pure beccato del fascista. Giuseppe Pericu no, lui queste cose neppure vuole sentirsele dire. E forse è per questo che la figuraccia mondiale di Genova l’accetta di buon grado. Meglio spegnere la fiaccola olimpica che dover dire una sola parola contro quei bravi ragazzi che vivono gratis a spese del Comune. Meglio unirsi al coro di silenzio nei confronti (...)