Fials: «E ora controllare»

È necessario che «la Regione Lazio attivi un organismo di controllo gestionale» nell’Asl Roma C «che possa mettere fine a una conduzione troppo affaristica della sanità». È quanto ha affermato, in una nota, la segreteria provinciale della Fials Confsal. «La bufera giudiziaria che sta investendo i ranghi più alti dell’Asl Roma C - è spiegato nella nota - rafforza il teorema sostenuto dalla nostra organizzazione che ha difeso il licenziamento in tronco da parte dell’azienda sanitaria della nostra sindacalista E.C.».