Fiamm torna all’utile

Fiamm, il produttore di batterie auto, archivia il primo semestre 2005 con un margine operativo lordo di circa 14 milioni, e dopo tre anni torna all’utile operativo, con circa un milione di euro nei primi sei mesi dell’anno. Escludendo i risultati delle batterie trazione, cedute a Enersys il 1° giugno 2005, il fatturato del primo semestre 2005, nei restanti business di Fiamm, è stato pari a circa 201 milioni. L’eventuale ingresso di partner finanziari, spiega ancora l’azienda, rafforzerebbe la struttura patrimoniale.