Fiamma olimpica: 120 tedofori la portano in Duomo

Sta per arrivare la fiamma olimpica in città, domenica 29 gennaio una staffetta di 120 tedofori la porterà in piazza Duomo attraverso un percorso che attraversa interamente Milano.
La Fiamma partirà domenica mattina da Bergamo, verso le undici dovrebbe trovarsi in prossimità di Brescia, quindi Crema e poi Lodi. L’orario di ingresso in città dovrebbe essere attorno alle 17,30 da viale Isonzo.
Il passaggio dei tedofori non creerà nessun problema alla circolazione in quanto domenica 29 è previsto il blocco totale del traffico. Il percorso della fiaccola olimpica coinvolgerà tutte le Porte storiche, le circonvallazioni, il centro cittadino. Ottavio Cinquanta, membro del comitato olimpico internazionale, milanese e in assoluto la più alta carica italiana presso il Cio, in via Dante consegnerà la fiaccola olimpica a Igor Cassina, medaglia d’oro alla sbarra nelle ultime Olimpiadi di Atene. Sarà lui l’ultimo tedoforo che avrà anche il compito di accendere il braciere assieme al sindaco Gabriele Albertini e a Valentino Castellani presidente di Torino 2006.
Il viaggio della Fiamma olimpica è il più grande evento itinerante mai organizzato in Italia, 64 giorni di durata, oltre diecimila tedofori coinvolti, più di 10mila chilometri percorsi, una serie di manifestazioni organizzate nelle città in cui è transitata. A Milano verrà allestita una esposizione di tutte le fiaccole olimpiche dei Giochi presso una delle sale di Palazzo Marino.