Fiamme dalla condotta del gas, paura al Portuense

Il folle gesto del «solito» piromane poteva avere in questo caso un esito ben più tragico del previsto. Le fiamme appiccate ad alcune auto in sosta si sono, infatti, propagate a una condotta del gas che ha preso fuoco provocando una gigantesca fiamma lunga alcuni metri, alimentata dalla continua perdita del combustibile. È accaduto ieri mattina poco prima delle 6 in via Portuense, all’altezza del civico 1447, dove i vigili del fuoco hanno fatto sgomberare una quindicina di famiglie residenti in un palazzo vicino (famiglie poi rientrate nei rispettivi appartamenti, una volta che le squadre dei vigili e dell’Italgas avevano riportato la situazione alla tranquillità). L’allarme è scattato poco prima delle 5. Le auto prese di mira dai piromani erano parcheggiate proprio nei pressi di un cantiere. I tecnici dell’Italgas hanno impiegato qualche ora per riparare la condotta del gas che ha preso fuoco. «Al momento la situazione è tornata alla normalità. Gli impianti sono stati messi in sicurezza e il danneggiamento subito dalle nostre tubazioni per l’incendio è stato sanato», ha poi spiegato un responsabile dell’Italgas. «Le famiglie evacuate in precedenza - prosegue la nota - sono potute rientrare nelle proprie abitazioni. Le nostre squadre stanno provvedendo al ripristino del servizio. Le nostre attività - conclude il funzionare dell’Italgas - sono agevolate dalla collaborazione di vigili del fuoco e Protezione civile, intervenuti con i loro uomini sul posto».