Al fianco delle Pmi

Il ruolo del commercialista si evolve e diventa sempre più quello di consulente d’impresa. In particolare, secondo le indagini di settore, gli imprenditori - soprattutto i titolari delle Pmi - chiedono l’assistenza del professionista nelle scelte strategiche riguardanti la finanza aziendale e la gestione degli investimenti, ma anche i processi decisionali e la struttura organizzativa. Ecco perché è cruciale per il professionista sviluppare nuove competenze, che gli permettano di essere accanto all’imprenditore così come il mercato richiede. A questo scopo, la Fondazione Pacioli lancia il progetto «Nuovi scenari professionali», elaborato dalla Scuola di formazione. Si tratta di una serie di corsi - ciascuno della durata di una o due mezze giornate - che possono essere acquistati anche singolarmente da collegi, studi professionali o gruppi di professionisti interessati. I temi sono il disegno della struttura organizzativa, il sistema dei controlli interni, il governo degli investimenti, il controllo di gestione, il business planning, la gestione anticipata di tesoreria, la comunicazione manageriale, la qualità e l’organizzazione nello studio professionale. I programmi dettagliati e i costi sono disponibili online sul sito della Fondazione (www.fondazionelucapacioli.it).