Via Fiasella è set di un noir anni ’20

Ambientato in America il cortometraggio girato da un cast tutto nostrano

Pier Luigi Gardella

Non solo i film destinati alla grande distribuzione, ma anche i cortometraggi amatoriali, scelgono Genova come set. Stasera alle 21 sarà presentato in anteprima, al Cinema Paradiso di Bogliasco, il corto «Un caso per caso», prodotto dalla Lighthouse Entertainment. La presentazione sarà curata dall'attore e regista genovese Mauro Pirovano ed è organizzata dalla Compagnia Bogliasco '90.
Lighthouse Entertainment è un'associazione costituita tra un gruppo di giovani che ha fatto del cortometraggio la propria passione e passatempo. Tutte le opere finora realizzate hanno visto l'impiego di attrezzatura amatoriale auto-prodotta (come carrelli e bracci per riprese telescopiche), ma soprattutto grande impegno e passione. Dopo i primi brevi cortometraggi, a carattere più sperimentale, essi realizzarono nel 2003 una fedele ricostruzione storica della vita di Santa Chiara d'Assisi, presentata in occasione dei seicento anni della Confraternita di S. Chiara di Bogliasco e che ottenne una calorosa accoglienza tra il pubblico.
Cambiato completamente genere viene ora presentata una gangster comedy ambientata nell'America dei ruggenti anni '20. In essa si affronta il «primo vero caso» di un investigatore privato nell'America del Proibizionismo. Per l'investigatore Thomas Stryer la vita non è mai stata troppo facile: un padre ingombrante, una carriera fallita nella polizia, un matrimonio finito presto. Ma la fortuna è solita girare e il primo, vero, «caso» non può che capitare... per caso. L'incontro con la fatale Cat Trigger, il riabbracciarsi col padre e un carico di whisky nell'era del proibizionismo. Vi sono insomma tutti gli ingredienti per un classico della cinematografia leggera.
Interamente girato a Genova tra marzo 2004 e novembre 2005, gli esterni sono ambientati nella splendida Villa Serra di Comago della Val Polcevera ed in pieno centro in una via Fiasella, per l'occasione chiusa completamente al traffico.
Attori protagonisti del cortometraggio sono Paolo Costa, Riccardo David, Maria Chiara Oberti (già Miss Liguria e letterina di «Quelli che il calcio»), Renata Pisani, Gianfranco Schirinzi e Mario Silva.
Le musiche originali, composte appositamente come colonna sonora per questo film, sono di Roberto Lo Crasto e Diego Garreffa.