La Fiat crolla in Borsa. Berlusconi: «Aiuti alle auto»

Tonfo in Borsa per Fiat nel giorno dell’annuncio dei risultati 2008 e delle prime indicazioni sul 2009. Un anno, quello da poco iniziato, che l’amministratore delegato del gruppo Sergio Marchionne vede come in assoluto «l’anno più duro», in cui Fiat metterà alla prova «la sua capacità di leadership». Si muove il governo. Tavolo a Palazzo Chigi per discutere della crisi del settore auto. «Ho dato il via alla convocazione di un tavolo a Palazzo Chigi, credo martedì prossimo, per discutere del settore dell'auto che ha avuto un calo profondo» ha annunciato il premier Silvio Berlusconi, a margine dell'inaugurazione dell'anno accademico della Scuola dei carabinieri.