Fiat Ducato, gamma Euro 5 con filtro antipolveri

Balocco (Vercelli)Si scrive furgone e si legge Ducato. Da 30 anni la perla dei veicoli commerciali Fiat è come la Vw Golf tra le auto: un punto di riferimento per tutti. E il suo successo non conosce pause. Anzi: nel primo trimestre di quest’anno, Ducato ha consolidato ulteriormente la leadership di mercato in Europa, conquistando la quota record del 17,8%. E oggi fa un altro passo avanti rispetto alla concorrenza. Con la nuova gamma di motori Euro 5 e non solo. Cambia anche il look degli interni e salgono sulle infinite versioni del commerciale leggero torinese (ben 2mila con 300 tipi di scocca) nuovi dispositivi che facilitano la guida, migliorano il comfort di marcia e riducono i costi di esercizio.
Proprio sul nuovo Ducato debutta, per esempio, il sistema Traction+ che, senza l’aggravio di peso e di attrito di una trazione integrale, fa le stesse funzioni di un differenziale autobloccante, migliorando la motricità delle ruote nelle situazioni di scarsa aderenza. Parte integrante dei sistemi elettronici di sicurezza attiva, il Traction+ è disponibile in abbinamento con l’Esp di ultima generazione, che comprende anche il controllo adattivo del carico. In anticipo di tre anni sulla normativa europea si possono avere inoltre le luci di marcia diurna Drl, con lampade di maggior durata e minor assorbimento di energia rispetto alle luci anabbaglianti tradizionali.
Altra prima assoluta è la declinazione della plancia totalmente ridisegnata in tre allestimenti: Techno, con autoradio integrata e finiture in alluminio; Standard, in grigio scuro antiriflesso, ed Elegant, con inserti a effetto radica. La console centrale, in particolare, è stata rivista per accogliere contenuti infotelematici di avanguardia, come la presa che permette di collegare direttamente il navigatore Tom Tom, associabile a sua volta al computer di bordo e al sistema Blue&Me che tramite una chiavetta Usb dà accesso al software per il miglioramento dell'efficienza di guida eco:Drive Professional.
Nella logica dei veicoli commerciali, ogni versione ha una missione. E l’offerta dei motori Euro 5 con filtro antiparticolato Dpf del nuovo Ducato è stata disegnata proprio per rispondere ad ogni esigenza con la taglia adeguata. Soddisfa i criteri dell’economia e dell’ecologia il 2 litri Multijet da 115 cv, con un consumo medio di 6,4 litri ogni 100 km che è il più basso della categoria e l’emissione di soli 169 g/km di CO2. L’elasticità è invece la caratteristica principali del 2.3 litri Multijet, ora con 130 cavalli e 320 Nm di coppia che salgono rispettivamente a 150 e 350 nell’inedita versione con turbo a geometria variabile. La potenza (177 cavalli) è infine il biglietto da visita del quattro cilindri 3.0, anch’esso al top nella categoria.