Fiat, fabbriche chiuse per lo sciopero dei tir

In totale Fiat "ha messo in libertà 17mila lavoratori nel settore auto". Sulla ripresa
dell’attività da Torino non fanno previsioni in quanto "non dipende da noi. Dipende da
quando i tir riprendono a circolare"

Torino - Tutti fermi gli stabilimenti Fiat dell’auto per mancanza di forniture causa sciopero autotrasportatori. Lo annuncia la Fiat. La produzione si è gradualmente arrestata oggi a Termini Imerese, Melfi e Cassino. A Mirafiori le attività sono interrotte dalle 14 e a Pomigliano d’Arco c’erano stati problemi già nella vigilia. In totale Fiat "ha messo in libertà 17mila lavoratori nel settore auto". Sulla ripresa dell’attività da Torino non fanno previsioni in quanto "non dipende da noi. Dipende da quando i tir riprendono a circolare".