«Fiat, fatturato a 70 miliardi fra quattro anni»

da Milano

Sergio Marchionne torna nella propria città natale, Chieti, per ritirare l’Ordine della Minerva e coglie l’occasione per parlare ancora una volta dei risultati ottenuti da Fiat grazie al piano di risanamento. «L’anno che si è appena concluso è stato il più importante della storia recente della Fiat e nel 2010 la Fiat si aprirà a nuovi mercati con nuovi modelli e con un processo di innovazione significativo: la Fiat sta cambiando dall’interno - ha detto l’amministratore delegato -. Ci stiamo impegnando - ha aggiunto - per creare un’azienda che avrà quasi 70 miliardi di fatturato fra quattro anni e un utile netto di 3 miliardi e mezzo di euro, settemila miliardi di vecchie lire. Si tratta di un impegno molto forte, ma abbiamo la squadra per farlo».
Marchionne si è quindi soffermato sui festeggiamenti previsti la prossima settimana per il lancio della nuova Bravo: «Avverrà a Roma, dal 30 e 31 gennaio fino alla fine della settimana. È una bellissima macchina, sono molto contento». Per la berlina di segmento C, il più importante (oltre 600mila vetture totali in Italia, oltre 3 milioni in Europa), il gruppo torinese ha ideato uno spettacolo di caratura mondiale. Il via è per lunedì sera allo Stadio dei Marmi: 500 dipendenti di tutta Italia coinvolti nella realizzazione del modello assisteranno alle prove dello spettacolo realizzato appositamente dal Cirque du Soleil. La nuova Bravo sarà in vendita dal prossimo 3 febbraio.