Fiat A febbraio resta la quarta d’Europa

A febbraio il mercato europeo dell’auto frena la caduta grazie alla cura degli incentivi e così ha fatto il gruppo Fiat che ha mantenuto stabile la quota di mercato rispetto ad un anno fa, confermandosi quarto nella top ten dei principali costruttori europei. È quanto emerge dalle stime sulle immatricolazioni di auto in Europa occidentale a febbraio di Global Insight, che anticipano i dati ufficiali dell’Acea che verranno diffusi oggi. Secondo il direttore per il Sud Europa, Medio Oriente e Africa dell’istituto di analisi Pierluigi Bellini, il mercato ha segnato una flessione del 17,4% a 900.835 unità e le immatricolazioni del gruppo Fiat sono scese del 17,6% a 82.184 unità.