Fiat lascia le tlc e fa cassa: Atlanet a Bt per 80 milioni

Il gigante inglese integrerà rete e attività con la controllata Albacom

da Milano

Fiat esce dal business delle tlc. Ieri infatti British Telecom ha annunciato l’intenzione di rilevare Atlanet dalla società automobilistica torinese, diventando anche il fornitore di servizi di tlc del Lingotto attraverso un contratto del valore di 450 milioni di euro in cinque anni.
Bt, che in Italia già controlla Albacom operatore di tlc business, acquisterà Atlanet per 80 milioni di euro in contanti. L'intesa prevede che Bt gestirà i servizi di tlc di Fiat in quaranta Paesi. Nel 2004 il fatturato di Atlanet è stato di 155 milioni di euro con un Ebitda (margine operativo lordo) di 12 milioni. «Questa transazione contribuirà per 1 miliardo di euro al fatturato di Bt nei prossimi cinque anni» - ha detto Francois Barrault, presidente del settore internazionale del colosso inglese delle tlc. «Atlanet verrà integrata totalmente in Bt Albacom - ha detto l’amministratore delegato Corrado Sciolla -. L'acquisizione di questa società è coerente con quel che facciamo. Abbiamo sempre detto che c'erano delle grandi sinergie e con questo accordo portiamo a casa conoscenze del mercato e clienti importanti come Fiat». Per i 280 dipendenti di Atlanet non ci dovrebbero essere comunque problemi. «Vogliamo crescere - ha detto Sciolla - e dunque abbiamo bisogno delle persone. Con Atlanet contiamo di raggiungere in Bt Albacom l’obiettivo di un miliardo di euro di fatturato entro il 2007». Per la società inoltre sarà molto importante avere a disposizione le reti in fribra ottica di circa 400 chilometri di cui Atlanet dispone a Roma e Torino.
Quanto al resto d'Europa, Sciolla non ha escluso altre operazioni: «Vogliamo essere un player importante e in quest'ottica possono esistere altre operazioni in Europa». Dalla vendita di Atlanet è comunque esclusa la partecipazione al 12% in Ipse, la società che si è aggiudicata una delle licenze Umts ma non ha mai iniziato il servizio. La vicenda di Ipse, in cerca di un compratore per le sue frequenze, è ancora lontana dalla soluzione.