Fiat, Maroni «ottimista»

Sugli esuberi Fiat «sono ottimista. Troveremo una soluzione senza fare ricorso a leggi speciali». In vista dell’incontro, che si terrà mercoledì, tra governo, vertici del Lingotto e sindacati, il ministro del Welfare Roberto Maroni è fiducioso di risolvere in tempi rapidi la questione dei circa 1.000 esuberi tra dirigenti e quadri del settore auto. Maroni è tornato a escludere qualsiasi deroga alla legge sulle pensioni attraverso il ricorso alla mobilità lunga. «Basti pensare alla situazione della Fiat di dieci anni fa - ha ricordato -, allora il governo ricorse a leggi speciali per risolvere il nodo dei 15mila esuberi. Oggi sono solo 1.000 e a maggior ragione non faremo leggi speciali. La soluzione c’è ed è a portata di mano».