Fiat protagonista

Lo scarso risultato messo in evidenza dagli indici azionari, a Piazza Affari, non è sembrato coerente con l’andamento della giornata borsistica, caratterizzata da scambi in ripresa, per un controvalore di 6,9 miliardi di euro. Alle variazioni positive degli indici Mibtel e S&P/Mib ha fatto riscontro una limatura dell’AllStars. Protagoniste della giornata Fiat (più 3,3%), a 21 euro, Cir (più 10,7%), e Cofide (più 4,8%), queste ultime a seguito dell’ingresso di Montepaschi nella controllata Sorgenia. Richieste Mediobanca (più 2,7%) e realizzati i cementieri e Parmalat. Forti rialzi per Exprivia (più 8,4%) che dal 28 settembre entrerà nel comparto Star; balzo per Montefibre (più 6,9%), e ancora instabile Banca Italease (meno 6,6%). Ritraccia US Roma (meno 11,6%), cede Gemina (meno 3,5%), ma in negativo anche Ducati (meno 2,3%) nonostante la vittoria del motomondiale.