Fiat riconquista i 20 euro

Si allunga il rimbalzo di Piazza Affari, in ripresa per la seconda seduta consecutiva. Il Mibtel ha chiuso in rialzo dell’1,83%, lo S&P/Mib dell’1,96% e l’All Stars dello 0,62%. In crescita gli scambi con un controvalore di poco inferiore ai 6,7 miliardi di euro. Il rafforzamento della collaborazione con Nokia sulla tecnologia 3G mette le ali a Stm (+6,05%). In spolvero anche Alitalia (+3,71%), sempre al centro della speculazione di Borsa. Fiat rimbalza dopo lo scivolone di ieri (+2,86%) e riacciuffa quota 20 euro: ieri Goldman Sachs ha inserito il titolo nella sua “conviction buy“ (acquistare con convinzione). Mediobanca riprende quota (+4,41% a 15,97) dai minimi dell’ultimo anno e traina il settore bancario: bene Ubi Banca (+3,86%), Banco Popolare (+4,33%) e Banca Italease (+6,99%). Eni (+1,71%) tiene nonostante i rischi in Kashagan. Ribassi consistenti per Ipi (-3,56%) e Mittel (-1,85%), male anche Finmeccanica (-1,45%).