Fiat, salgono a otto gli indipendenti nel cda

Pierluigi Bonora

da Milano

È pronta la nuova squadra di super manager che, a partire dal 23 giugno, affronterà la fase più delicata del percorso che porterà la Fiat verso il risanamento completo. Ieri il Lingotto ha comunicato la nuova composizione del consiglio di amministrazione, confermando le anticipazioni di ieri del Giornale. Il cda torinese cresce dunque a 15 membri e gli amministratori indipendenti (8) saranno la maggioranza. I nuovi ingressi sono tutti di peso e con alle spalle una grande esperienza internazionale: Vittorio Mincato, ex amministratore delegato dell’Eni e da poco presidente di Poste Italiane («è anche dal rilancio della Fiat che dipende il rilancio dell’economia italiana»); Gian Maria Gros-Pietro, già numero uno dell’Eni e ora al vertice di Autostrade («Torino possiede i talenti e le professionalità per sviluppare l’industria dell’auto nel XXI secolo»); Mario Zibetti, libero professionista e iscritto all’Albo dei revisori dei conti; Virgilio Marrone, direttore generale dell’Ifi, nonché consigliere di Sanpaolo Imi e di Exor.
Dei quattro, Marrone è l’unico non indipendente. «L’ingresso dei nuovi amministratori - ha commentato il presidente della Fiat, Luca di Montezemolo, che in virtù dei cambiamenti nel governo societario del Lingotto si è dimesso da consigliere indipendente della Campari - aumenterà il supporto e il contributo che il cda potrà dare al management nel portare il nostro gruppo a ottenere risultati soddisfacenti». Ora le nomine ufficiali dei tre membri Fiat indipendenti saranno portate all’assemblea generale degli azionisti fissata per giovedì 23.
Le novità nel cda di Torino sono state accolte bene dalla Borsa che ha premiato tutta la scuderia Agnelli: più 0,99% a 5,97 euro Fiat; più 1,28% Ifi e più 0,11% Ifil, rispettivamente a 11,55 e 3,41 euro. Chiuso il capitolo nomine, a Torino si guarda subito alla scadenza più vicina: l’inizio della riscossa Alfa Romeo, che comincerà lunedì da Monaco di Baviera con il lancio della berlina 159.