Fiat, si dimette De Meo Il titolo crolla in Borsa

De Meo, ad del <em>brand</em> Alfa Romeo e direttore marketing del gruppo Fiat, ha lasciato il Lingotto. Secondo quanto riportato
da <em>Automotive News Europe</em> avrebbe dato le
dimissioni da tutti gli incarichi ricoperti

Torino - Luca De Meo, amministratore delegato del brand Alfa Romeo e direttore marketing del gruppo Fiat, ha lasciato il Lingotto. Secondo quanto riportato da Automotive News Europe, De Meo avrebbe dato oggi le dimissioni da tutti gli incarichi ricoperti nel gruppo "per seguire nuove opportunità professionali".

De Meo: "Cerco nuovi sbocchi" "A 41 anni - ha detto De Meo - sento il bisogno di percorrere nuove vie professionali". "Sono grato alla Fiat - ha detto De Meo - per avermi dato la possibilità di vivere un’esperienza professionale e umana forse irripetibile. Ma a 41 anni sento il bisogno di percorrere nuove vie professionali. Mi resterà il ricordo di sette anni meravigliosi e indimenticabili, che mi hanno permesso di crescere e di confrontarmi con sfide difficili e molto stimolanti". "Voglio ringraziare Luca De Meo per l’eccellente lavoro svolto negli ultimi anni - ha commentato l’amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne - dal punto di vista umano sono dispiaciuto per questa sua scelta anche se sono consapevole che un giovane brillante e capace come Luca possa avere il desiderio di compiere nuove esperienze in altre realtà aziendali. Gli formulo i miei migliori auguri per il suo futuro personale e professionale".

La carriera di De Meo al Lingotto De Meo, nato a Milano il 13 giugno 1967, laureato in Bocconi è entrato in Fiat Auto nel 2002 con la responsabilità del Marketing della Lancia, marchio del quale è stato nominato Responsabile nel giugno 2004. Nel novembre dello stesso anno è passato a Fiat, assumendo l'incarico di Responsabile del Brand & Commercial. Con il cambiamento di denominazione di Fiat Auto in Fiat Group Automobiles, a inizio 2007, e la contestuale creazione di quattro società distinte per valorizzare i rispettivi marchi, ha assunto la carica di ad di Fiat Automobiles. A partire da Marzo 2007 ha assunto anche l'incarico di ad di Abarth, mentre a partire da settembre, è stato nominato Chief Marketing Officer di Fiat Group, lasciando quella di ad di Fiat Automobiles e mantenendo quella di Amministratore Delegato di Abarth. Da Dicembre 2007 era anche ad di Alfa Romeo. La carriera di De Meo si è sviluppata tutta nel settore auto. Dal 1992 al 1997, infatti ha ricoperto incarichi di responsabilità presso la Renault in Italia e in Francia nell'ambito delle vendite e del marketing fino a diventare Product Manager. Nel 1998 De Meo è passato alla Toyota Motor Europe assumendo, tra l`altro, la responsabilità della pianificazione prodotto e del coordinamento dei piani commerciali del Brand Lexus e l'incarico di General Manager, Product Management Division.

Il titolo crolla Inverte la rotta il titolo Fiat in Piazza Affari, dopo l’indiscrezione di stampa relativa all’addio del manager Luca De Meo. Il titolo, positivo per l’intera prima parte della seduta, segna ora un calo del 4,43% a 5,39 euro.