Fiat traina le vendite in aprile

La quota di mercato del Lingotto in Italia supera il 50%, è il miglior risultato in tre anni

da Milano

È quasi boom nel mercato italiano dei veicoli commerciali. In aprile la crescita è stata del 9,3% rispetto all'analogo mese del 2005, grazie alla performance di Fiat che si assesta su una quota del 50,7% rispetto al 43,9% dell’anno precedente. Per la casa italiana è il miglior risultato degli ultimi tre anni. In tutto, secondo i dati dell'Anfia, le consegne sono state 21.395 (19.580 nello stesso mese del 2005) e la crescita è la più alta da inizio anno. Fiat ha commentato definendo «molto positivi» sia l’andamento di aprile sia quello di tutto il quadrimestre. I veicoli venduti nell’ultimo mese dalla società torinese sono stati quasi 11mila (2.200 in più rispetto ad aprile 2005). Nel quadrimestre le consegne sono state oltre 34mila (più 15%). Le vendite di veicoli commerciali Fiat risultano in crescita anche in Europa Occidentale dove in aprile, secondo le prime stime, Fiat ha una quota di mercato del 13,2% (1,4% in più rispetto al 2005). Intanto ieri Falk Frey, l’analista di Moody’s che si occupa del Lingotto, interpellato dall’agenzia Radiocor, ha detto che aspetterà almeno la seconda metà dell’anno per un cambiamento del rating. «Il primo trimestre ha dimostrato che l'auto è riuscita a generare risultati positivi anche senza voci straordinarie, ma dobbiamo avere fiducia nel fatto questo trend continui chiaramente anche nei prossimi trimestri». Il titolo in Borsa ha chiuso quasi invariato (più 0,01%) a 11,4380 euro.