Fiat con il turbo, arriva la 500 Abarth

La piccola sportiva con il marchio dello Scorpione ha un motore sovralimentato 1.4 cc da 135 cavalli, sarà in vendita da settembre a 18.500 euro. Per gli sportivi nasce il trofeo monomarca

Balocco (Vercelli) - Anche la 500 mette il turbo e diventa una piccola sportiva che va ad arriccchire, in casa Fiat, il marchio Abarth. La 500 Abarth non è una versione con qualche accessorio in più ma, per le tecnologie che adotta, è sostanzialmente una nuova vettura. Il motore è un 1.4 turbo sovralimentato che raggiunge i 135 Cv di potenza. Ha, per la prima volta nel segmento di appartenenza, il sistema Ttc di controllo trazione e differenziale, un dispositivo che ottimizza il trasferimento della coppia alle ruote e migliora il comportamento in curva.

Stile sportivo Sul fronte dello stile, è stato modificato con la logica dei cambiamenti finalizzati esclusivamente alle prestazioni. Il padiglione, ad esempio, è più ampio per diminuire la resistenza aerodinamica e tenere l’auto più aderente al suolo. Frontalmente il musetto viene in avanti per dare spazio agli intercooler come nel passato è avvenuto con modelli come la 850 TC e la 1000 TC.

Interni Tutti gli elementi hanno una funzionalità sportiva: dalla pedaliera, al volante, ai sedili avvolgenti che richiamano quelli della 500 Abarth storica. Disponibile sulla 500 Abarth anche un navigatore con telemetria. Per i primissimi clienti che hanno ordinato la nuova vettura è stata realizzata una versione «Opening edition» in numero limitato: 149 per il mercato italiano e 49 per i mercati esteri. Hanno una livrea particolare e dettagli unici, oltre a un motore con 160 Cv di potenza: tutte sono state già vendute. Così come sono già stati assegnati i primi 49 esemplari della versione Assetto Corse che riporterà, a 43 anni di distanza, lo Scorpione in pista.

5000 Abarth Challenge Per questo motivo è stato creato il trofeo monomarca 500 Abarth Challange che si svolgerà in accoppiata al Ferrari Challenge. Il motore è da 1.4 litri, la potenza è di 200 Cv: l’assetto è ribassato, l’impianto frenante è Brembo, ha il roll bar omologato per le competizioni, doppio scarico e 180 Kg in meno rispetto alla versione stradale. Per sviluppare il business Abarth, infine, la Fiat ha realizzato varie partnership con aziende come FPt Racing, Magneti Marelli, Pirelli, Robe di Kappa, Konami e Sabelt.

L'd De Meo Nel 2008 la Fiat conta di vendere circa seimila vetture con il marchio Abarth, ha sottolineato Luca De Meo, amministratore delegato del marchio dello Scorpione, presentando la nuova Fiat 500 Abarth che arriverà entro fine luglio nelle concessionarie italiane mentre il porte aperte ufficiali sarà a settembre. Il prezzo della vettura è di 18.500 euro."Oggi in Italia - ha detto De Meo sottolineando che in meno di nove mesi dalla commercializzazione sono state vendute circa 3.000 Grande Punto Abarth - una compatta sportiva su due, con potenza comparabile tra i 140 e 180 Cv, è un’Abarth. Questi numeri ci rendono confidenti di superare del 20% l’obiettivo 2008 di 5.000 vendite nel mercato europeo, cioè circa 6.000 vetture, considerando i kit di elaborazione e naturalmente l’apporto di 500 Abarth. Solo al primo giorno di apertura degli ordini, abbiamo avuto per la 500 Abarth già 1.500 richieste su una produzione che quest’anno sarà limitata a 5.000 pezzi".