Fiction Fest A Roma la Rampling e Buzz Aldrin

Ad aprire stasera il Roma Fiction Fest (fino all’11 luglio) sarà l’anteprima mondiale del film «Moonshot. The Flight of Apollo 11», dedicato al quarantennale dello sbarco sulla Luna (in sala ci sarà Buzz Aldrin, protagonista dell’allunaggio).
Saranno premiati alla carriera Virna Lisi e l’attore-regista Kenneth Branagh, che presenterà la serie noir di cui è protagonista, «Wallander», tratta dai romanzi di Henning Mankell. Domani, gli ideatori della fiction «Lost», Damon Lindelof e Carlton Cuse, riceveranno da Matthew Fox (il Dr. Shephard nella serie) il premio speciale della rassegna (sempre domani terranno un masterclass, in streaming su romafictionfest.it).
Fra gli altri ospiti, Terence Hill (premio speciale per «Don Matteo»); Lisa Edelstein, la dottoressa Cuddy di «Dr. House»; Eric Dane e Justin Chambers di «Grey’s Anatomy»; Charlotte Rampling, con il tv movie giallo «L’homme Aux Cercles Blues», tratto dall’omonimo romanzo di Fred Vargas.
Tra le anticipazioni italiane, «Moana» con Violante Placido e Giorgia Wurth; «Le segretarie del sesto» con Claudia Gerini e Tosca D’Aquino; «Il mostro di Firenze» con Ennio Fantastichini; «Occhio a quei due» con il duo Greggio-Iacchetti (cui andrà un premio speciale).
Le sezioni competitive sono Tv Movie, Miniserie e lunghe serie inedite, Factual (docu-fiction e documentari), Fiction italiana edita.

Annunci Google