Alla fiction «I Cesaroni» il premio regia televisiva

È l'altro grande premio televisivo. Meno patinato. Così, dopo le polemiche dei Telegatti patrocinati da Mediaset, tocca al Premio Regia Televisiva, da 48 edizioni sponsorizzato dalla Rai. E qualche differenza si nota: maggior equilibrio nelle candidature (Rai 7, Mediaset 5) e più informazione accanto all'intrattenimento (stavolta Mentana non protesterà per i titoli accostati al suo Matrix). Sabato su Raiuno in diretta da Sanremo, Milly Carlucci e Daniele Piombi presenteranno i 20 programmi finalisti. Fra questi l'Accademia costituita, fra gli altri, da Renzo Arbore e Giorgio Forattini, voterà i 10 vincitori a pari merito, più il Miglior personaggio, maschile e femminile, la Rivelazione dell'anno e il Miglior speciale giornalistico. La Migliore fiction già si conosce (I Cesaroni), mentre il Miglior programma dell'anno verrà decretato dal pubblico di casa col televoto.