Fidanza: «Il sindaco prenda le distanze da questi teppisti»

«Ancora una volta Milano è stata funestata da violenze e imbrattamenti da parte dei figli di papà dei centri sociali e dei collettivi studenteschi- dichiara l’europarlamentare del Pdl Carlo Fidanza- Attendiamo parole di ferma condanna da parte del sindaco Pisapia che, lo ricordo, è il sindaco di tutti i milanesi. Dei commercianti che hanno dovuto abbassare le saracinesche per non vedersi devastare il negozio, dei portinai preoccupati per i loro palazzi, dei condomini costretti per l’ennesima volta a riparare i danni e gli imbrattamenti subiti. Pisapia abbia il coraggio di prendere le distanze da questa gente e dica chiaro e tondo che nella sua Milano non c’e spazio per la violenza e il teppismo».