La fidanzata lo lascia, lui si dà fuoco

La fidanzata voleva lasciarlo. E lui si è dato fuoco. Il fatto è accaduto l’altra sera a Chiavari, in piazza Torriglia. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, il ragazzo di 21 anni protagonista della vicenda era in Liguria per trascorrere qualche giorno in compagnia della sua fidanzatina sedicenne, ma a seguito di un’animata discussione che sarebbe scoppiata proprio perché la ragazza voleva interrompere la relazione amorosa, il giovane ha aperto un contenitore di liquido infiammabile, si è cosparso la nuca ed ha appiccato le fiamme.
La sedicenne ha subito spento il fuoco con un maglioncino, mentre alcuni passanti hanno telefonato al 118. Il giovane ferito è stato prima accompagnato al pronto soccorso di Lavagna e poi trasferito al centro grandi ustionati dell’ospedale Villa Scassi di Sampierdarena.
Il ragazzo, originario e residente a Pescia, in provincia di Pistoia, è ricoverato nel reparto di terapia sub-intensiva. Non sarebbe in pericolo di vita, anche se i medici hanno tenuto riservata la prognosi ed hanno spiegato che il giovane dovrà restare in osservazione per circa una settimana. Solo a quel punto gli specialisti del centro di Sampierdarena valuteranno l’entità delle ustioni di secondo grado al collo, alle orecchie, al volto e alla nuca e decideranno come intervenire. In serata l’ospedale ha parlato piccolo miglioramento delle condizioni di salute del giovane.