Fidanzati si lasciano, blitz punitivo

Due giovani fidanzati romeni si lasciano e i parenti si azzuffano nel corso di una spedizione punitiva nell’abitazione di una delle due parti, in via Canneto il Curto, nel centro storico. Uno degli aggressori, a sua volta colpito alla testa, è stato denunciato dalla polizia per violazione di domicilio, minacce, lesioni, e danneggiamenti. L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio quando quattro romeni sono andati a chiedere spiegazioni ad altrettanti connazionali, abitanti nel centro storico, parenti di uno dei fidanzatini.