Fidelity sale in Vespa

La Consob ha fotografato i soci di Piaggio dopo la quotazione in Borsa. Alla Immsi di Roberto Colaninno, che detiene di fatto la maggioranza del 56% delle azioni, fa riferimento il 65,8% del capitale (di cui il 5,08% tramite la holding Immsi e il 60,782% attraverso Piaggio Holding Netherlands, di cui il 2,8% intestato fiduciariamente a Spafid). Mentre tra i grandi soci spuntano i fondi Fidelity al 4,52%, JP Morgan Asset Management al 2,023%: sono questi gli azionisti della Vespa con una quota superiore al 2 per cento.