Fideuram, altre voci di delisting

Gli investitori tornano a scommettere che Fideuram sia destinata a lasciare il listino di Piazza Affari. In un contesto positivo per il settore il titolo ha guadagnato il 2,2% chiudendo a 4,9 euro. «A scaldare il titolo - spiega un operatore - sono le indiscrezioni circa l’eventualità di un delisting» della società specializzata nel risparmio gestito. Supposizioni che poggiano sulla riorganizzazione in atto nel gruppo Sanpaolo che punta alla quotazione di Eurizon, la sub-holding che comprende Aip e Banca Fideuram. Una linea confermata mercoledì dal numero uno Mario Greco.