Fidia: più ordini, meno ricavi

Fatturato in calo del 20% nel primo semestre 2005 per il gruppo Fidia, che per contro registra un portafoglio ordini in crescita del 50%. Queste le informazioni sull’andamento successivo a fine 2004 contenute nel prospetto informativo relativo alla fusione tra Fidia e Prima Industrie. Ma al termine della seduta titoli della società di San Mauro Torinese hanno comunque guadagnato ieri il 5,22% a 5,76 euro. In rialzo anche Prima Industrie, che ha chiuso con un balzo del +7,54 per cento.